VISITE CON GUSTO

LE VIE DEL RISO

ProntoGuide visite&cultura propone una giornata insieme con visite guidate ad una riseria del novarese, al museo etnografico dell'attrezzo agricolo L'civel e ad una splendida abbazia che sorgono proprio tra gli estesi campi di riso. L'occasione è ideale per indagare prodotti, tradizioni e fede della gente del nostro territorio. La visita potrebbe iniziare proprio in risaia, con una passeggiata tra i campi e la visita in cascina, accompagnati direttamente dal produttore. Successivamente visitamo il museo dell'attrezzo agricolo, per ripercorrere - grazie ad un allestimento suggestivo e ad un percorso multimediale e multisensoriale - lo svolgersi di un intero anno di lavoro in mezzo ai campi. Al termine ci dedichiamo alla visita dell'Abbazia di San Nazzaro Sesia, situata a confine tra le province di Novara e di Vercelli.


LE VIE DEL VINO

Una giornata intera sulle colline vitivinicole del medio novarese, per scoprire insieme non solo notevoli monumenti di questa regione, ma per gustare prodotti e approfondire usi e costumi della tradizione locale. La giornata comincia con la visita ad una cantina, dove direttamente il produttore ci accompagnerà per una passeggiata in vigneto e ci farà degustare i suoi vini doc e docg. Si prosegue con la visita del Museo storico-etnografico della bassa Valsesia - comprendente un'ampia sezione dedicata alla Civiltà Vitivinicola che espone attrezzi per la produzione del vino mostrandone le varie fasi - e si conclude con la visita ad uno dei preziosi monumenti del territorio ovviamente legato alle tradizioni contadine, come la così detta "cantina dei Santi" a Romagnano Sesia o il castello-ricetto di Ghemme.


LE VIE DEL MIELE

Una giornata intera (possibile anche la mezza giornata) sulle verdi colline del Lago d’Orta comprendente la visita ad uno dei più rinomati produttori di mieli biologici - esclusivamente di fioriture locali (castagno, acacia, millefiori, melata di bosco) - con breve lezione di un esperto sull’attività delle api e successiva degustazione. Da abbinare a una visita guidata al sito Unesco del Sacro Monte di Orta dedicato a San Francesco / al borgo antico di Miasino / al panoramico santuario della Madonna della Bocciola /o all’antico Convento Francescano del Monte Mesma. Per i più sportivi è possibile sostituire la visita ai beni artistici elencati con una rilassante passeggiata nella natura da 1 a 2 ore circa massimo, con contenuti dislivelli, per ammirare le bellezze naturalistiche di questi luoghi ancora incontaminati.