IL LAGO MAGGIORE ORIENTALE: GIOIELLI MEDIEVALI LOMBARDI, TRA SACRO E PROFANO

L’itinerario in provincia di Varese, di un’intera giornata, comprende beni storico-artistici di estrema bellezza, alcuni dei quali poco conosciuti al grande pubblico.

L'itinerario della durata di una giornata intera, inizierà a Sesto Calende, dove visiteremo la grande chiesa abbaziale di San Donato. Ci porteremo poi sul lungo fiume per una piacevole passeggiata ammirando il ben noto "Ponte di ferro", edificato nella sua prima versione alla fine dell'Ottocento. Giunti ad Angera si visiterà, dopo la pausa pranzo in centro storico, la grandiosa Rocca borromea, edificio medievale perfettamente conservato, dalla cui torre angolare si gode uno splendido panorama che dal lago Maggiore spazia fino alle Alpi. Ci si porterà a quel punto verso nord, vicino a Leggiuno, per raggiungere con avveniristico ascensore inaugurato di recente, lo straordinario, antico Eremo di S. Caterina del Sasso, tra i luoghi più amati del lago Maggiore e da anni gestito dagli oblati benedettini.